Depilazione con pasta di zucchero

Questo speciale metodo viene utilizzato nei paesi orientali da migliaia di anni.

Una tecnica esclusiva molto richiesta ed ora offerta dall’Istituto Marilyn di Vignola.

Ciò che differenzia la depilazione con la pasta di zucchero con la ceretta tradizionale è l’utilizzo della pasta di zucchero tiepida a base di acqua glucosio e fruttosio che viene stesa dolcemente avvolgendo il pelo e rimuovendolo delicatamente con un particolare movimento delle mani.

Specialmente sulle aree delicate del corpo e in caso di pelli particolarmente sensibili la depilazione con la pasta di zucchero costituisce un’ottima possibilità di trattare  la pelle senza irritarla e senza lasciare residui.

La pasta di zucchero ha una consistenza simile al miele ed è priva di additivi estranei, è ipoallergenica e grazie alla sua alta concentrazione di zucchero agisce come disinfettante prevenendo fastidiose follicoliti.

Inoltre la bassa temperatura della pasta e la rimozione con movimenti lenti e dolci, permette anche alle persone con problemi di vene, capillari e circolatori in generale di potersi depilare ottenendo una pelle liscia come la seta per più settimane, morbida al tatto e luminosa.

Per queste caratteristiche possiamo definire la depilazione con la pasta di zucchero  ideale per la depilazione non solo della donna ma anche dell’uomo.

I dieci vantaggi della depilazione con la pasta di zucchero:

1. La cera allo zucchero è naturale al 100%. Nella sua formulazione sono presenti solo ingredienti naturali: zucchero, acqua e limone. Siamo stati i primi ad aver aggiunto nella tradizionale formula anche l’olio d’oliva per un maggior effetto addolcente, nutriente e lenitivo. La pasta di zucchero non contiene additivi, conservanti, colle e coloranti ed è perfetta anche per le persone con la pelle sensibilissima (viene applicata sulla pelle ad una temperatura max. di 35 gradi).

2. La pasta di zucchero è purissima e si elimina semplicemente con l’acqua tiepida. Non rovina né mobili, né indumenti né pavimento.

3. La depilazione con la pasta di zucchero è quasi indolore. Non aderisce alla pelle ma solo ai peli quindi non crea arrossamenti, follicoliti o irritazioni. Già dopo un’ora ci si può esporre al sole o alle lampade solari.

4. La pasta di zucchero è igienica al 100% perché lo zucchero è un conservante naturale e ai batteri è impossibile proliferarsi.

5. La  pasta di zucchero lascia la pelle vellutata grazie al suo ‘effetto peeling’ naturale. Il succo di limone dona alla pelle un’incredibile lucentezza.

6. La pasta di zucchero si stende contro pelo e il pelo viene eliminato nel senso della crescita. Il pelo non viene spezzato e si evita la formazione dei peli incarniti.

7. Con questo metodo di epilazione i peli ricrescono dopo 5-6 settimane mentre con la ceretta tradizionale bisognava ripetere l’epilazione già dopo 2-3 settimane.

8. Questo metodo di epilazione nel tempo porta ad una visibile diradazione del pelo. Possiamo definirlo come un metodo di epilazione semi-permanente.

9. La depilazione con la pasta di zucchero elimina anche i peli cortissimi (3 mm).

10. La depilazione con la pasta di zucchero non ha controindicazioni quindi possono essere trattate le anche le pelli delicate e problematiche (es. psoriasi, eczemi, scarsa tonicità ed elasticità).

Guarda il video !

Istituto Marilyn 

Condividi